Tutti gli articoli di togotuentinain

vedi linkedin

il 5 Maggio


Ei fu.
Siccome immobile
dato il mortal sospiro
stette la mia automobile
spider da capogiro.
Cosi’ percossa e attonita
la chiave un giro fa...
Muta!
Pensando all'ultimo conto
dell'uom fatale
ne’ so quando una simile
cifra su una cambiale
l'esiguo patrimonio
a prosciugar verra'.
Ei si nomo’ meccanico
di cacciavite armato.
Sommesso a lui mi volsi
come aspettando il fato.
Ei fe’ silenzio!
E sul carrello
Incomincio’ il lavoro.
E sparve.
Ed i pistoni
Saggio’ con una sonda
tolse la retromarcia
e mise la seconda.
E subito fu fumo
e di bruciato odor.
Dall'Alpi alle Piramidi
dal Manzanarre al Reno
sarebbe andata meglio
se avessi tolto il freno.

rosa animata

Wi-Fi free


Siete fuori casa e avete necessita’ di usare il PC, scaricatevi outSSIDer il segnalatore di reti Wi-Fi libere.
Non dovrete configurare nulla, il processo di ricerca reti e’ automatico e continuo.

Questo significa che outSSIDer esegue scansioni in ogni momento e si ferma non appena cucca qualcosa.

Le reti libere vengono visualizzate sotto forma di elenco, con il nome e la potenza del segnale.

Per collegarsi basta fare doppio click.

outSSIDer e’ leggero e non occupa spazio di sistema inutilmente.

Dateci dentro e navigate tranquilli.

Antivirus Free dalla Microsoft..


Disponibile per il download Microsoft Security Essentials, antivirus gratis per Windows conosciuto anche con il nome Morro. Si tratta di un prodotto pensato appositamente per la sicurezza dei computer domestici. Microsoft Security Essentials e’ dotato di tutte le caratteristiche dei moderni antivirus, come la protezione in tempo reale, un modulo antispyware basato su Windows Defender ed un firewall, che sostituisce quello integrato nel sistema operativo. Seppur completo, MSE risulta troppo basilare per gli utenti esperti, a differenza di prodotti come AVG Antivir Avast, il software si dimostra poco invasivo, ma anche limitato nelle funzioni. La protezione comunque e’ garantita con le regolazioni di base, non e’ necessario smanettare e perdersi in complicati menu. Le prestazioni generali sono buone ed il grado di riconoscimento di virus e agenti dannosi e’ molto elevato.
L’interfaccia grafica e’ perfettamente integrata con quella del sistema ed un comodo menu a linguette permette di accedere a tutte le principali opzioni. Microsoft Security Essentials e’ tradotto in italiano, pesa circa 9 MB ed e’ compatibile con Windows xP Vista Seven Il programma funziona solamente su copie di Windows originali, durante l’installazione viene richiesto il controllo della licenza. Utente avvisato, mezzo salvato!

Ci si sballa con lo Spray per tastiere


Sedici anni. Una cascata di capelli neri sulle spalle e uno sguardo dolcissimo. Adriana, 16 anni, e’ morta due giorni fa a Torino per overdose. Niente droghe classiche, niente cocaina o eroina. Adriana l’ha ammazzata, dopo quattordici giorni di coma passati su un lettino d’ospedale, una sniffata prolungata di spray per pulire le tastiere dei computer.

Gia’, spray per tastiere e io li davanti ne vedo una decina di bombolette. Una droga-non droga, venduta a prezzi popolari. Una sostanza che si puo’ acquistare ovunque, senza destare sospetti.

Che ti sballa e ti stordisce ne’ più ne’ meno della cocaina. Ma che puo’ avere effetti devastanti e immediati sul cervello. Esattamente come quelli che hanno rubato la vita di Adriana.

Adriana, quel pomeriggio ante sniffata era uscita col ragazzo ed un’amica brasiliana con destinazione al centro commerciale dove hanno preso lo spray per lo sballo del sabato pomeriggio, tutti e tre hanno sniffato dalla bomboletta. Gas euforizzante, simile a quello adoperato anche nelle bottigliette di panna montata.. propano e isobutano. Un’inalata e sale il buonumore come fare una bevuta ed ha lo stesso effetto con la positivita’ che se ti fanno il palloncino non ti ciulano patente e auto. I medici dicono che puo’ modificare la percezione di vista ed udito ma i danni veri sono alla mielina del cervello, ai neuroni e ai polmoni. E non c’e’ scampo. Ti sega in maniera micidiale.

Per i ragazzi dell’eta’ di Adriana, quella non e’ droga, sniffare spray non e’ sinonimo di tossicodipendenza e non fa mai rima con morte almeno sino ad oggi non lo e’ stata ed e’ considerata un modo per fare qualcosa di diverso e il giudizio dei ragazzi e’ che quella roba li non fa nulla..

Ma per Adriana ha fatto e nell’alloggio dove viveva, su una mensola accanto all’uscio, c’e’ un libro delle orazioni aperto alla pagina del Salmo 91, versetto 90.. «Mio rifugio, mia salvezza, mio Dio in cui confido». Qualcuno, con una penna, ha sottolineato quelle parole. Una litania dolcissima e disperata, ripetuta all’infinito nei giorni dell’agonia di Adriana.