Archivio mensile:ottobre 2017

Bad Rabbit in arrivo.


Allora ci risiamo con i craccatori che anziche’ fare attacchi infilando virus con mail o allegati utilizzano banner pubblicitari o siti internet. (Lella occhio ai vari Buongiorno, Buonasera, Buonanotte).

Per quanto si sa il nuovo ransomware sembra sia arrivato con richiesta di aggiornamento Flask Player e il malcapitato che effettueraì lo scarico otterra’ un codice malevolo denominato “infopub.dat”.

Il file utilizzera’ un primo tool in grado di svelare la password di login del PC e un secondo tool denominato DiskCryptor avente lo scopo di criptare l’intero PC senza alcuna possibilita’ (se non pagando) di ri-ottenere i propri dati personali.

Il processo si conclude con una schermata che mostra l’avvenuto attacco la quale integrera’ un timer scaduto il quale viene formattata l’intera

macchina.

Quindi fate attenzione altrimenti sarete costretti a sborsare i classici 300 eurini da pagare rigorosamente con moneta Bitcoin altrimenti con la criptazione dei vostri file potrete dare addio agli stessi.

Questo Ramsomware e’ stato battezzato coniglio cattivo, al secolo Bad Rabbit e cercate di starne alla larga in quanto vi daranno 40 ore di tempo posdiche’ la cifra del riscatto aumentera’ in modo esponenziale.

Una precauzione e’ quella di creare i file:

c:\windows\infpub.dat

c:\windows\cscc.dat

e rimuovere TUTTE le autorizzazioni, in modo che non possano andare in esecuzione e rimuovere l’ereditarieta’ dai due file in questione, una volta copiati in c:\windows.

Dai vado ad aiutare in valle.. per la mis…

In Verde le rotte dei Canadair che scaricano acqua ma qui la situazione e’ davvero brutta


Sacro e profano secondo Matteo.

Ebbene si, come disse l’uscio, io sono aperto a tutto e a tutti e quindi oggi butto l’occhio al buon Matteo (Mt,22,15-21) e anche all’attuale Matteo secondo Orsini mentre gli amici della Catalogna hanno il loro da fare e tuttavia o tuttoviale prendendo le distanze dagli Zeloti che ci davan dentro per una rivolta armata contro i Romani faccio come il numero Uno e di fronte ad una richiesta trabocchetto Zelotianica che come risposta disse.. Rendete a Cesare quello che e’ di Cesare e al Capo quello che e’ del Capo.

Andate in pace non senza aver dato uno sguardo al buon Ste che in fatto di banche ha una sua opinione e buona domenica smogghistica.

Camaleonti Umani.


Attenzione. Da scienziato esperto in pirla, essendo tale, ho isolato una nuova categoria di esseri umani. Non contagiosi ma abbastanza impestati. I cangianti. I camaleonti patologici. Quelli che oggi sono in un modo e domani tutto il contrario. Appena li sniffo cerco di stare abbottonato e con la schiena verso il muro, senza mai abbassarmi a raccogliere qualcosa da terra per al serie ..a prenderlo nel culo c’e’ sempre tempo,e voi sapete che la vita e’ questione di culo….o ce l’hai..o te lo fanno.

In natura troviamo due sottospecie di Camaleonti.

Partiamo con La Prima che e’ costituita da quelli che al primo incontro con un simile, rimangono regolarmente folgorati o folgorate.

Mettiamola al femminile che dicono.. Sai che ho conosciuto tizio? Simpaticissimo.

Una bellissima persona. Tra l’altro anche troppo fighissimo, somiglia a Clark Kent prima di trasformarsi in Superman, poi geniale, sa’ tutte le capitali d’Europa a memoria, si ricorda dei compleanni, sa dove sono riposte le mutande di ricambio, mette le calze appaiate dello stesso colore.. quasi quasi lo iscrivo alla trasmissione del Jerry Scottato….

A questo punto tu pensi… azz.., questi due diventeranno amici per la pelle. Ed e’ li’ che ti sbagli e pisci fuori dal vaso.

Dagli tempo.. max due settimane.

E poi chiedi alla cangiante come va col nuovo amico.

Lei ti rispondera’ piu’ o meno cosi’…Chi?!

Tizio?

Ma peeeer carita’… una merda… brutto, isterico e ignorante come una capra zoppa. Se posso dirti anche ladro perfino. Non ne ho le prove ma mi sembra addirittura che mi abbia castigato 5 euro dal portafoglio….

Ora riflettiamo.

Qualche volta puo’ succedere che una si pigli una cantonata, che sbagli a prendere le misure, che immagini che una persona sia in un modo e invece e’ tutto in un altro. Ma non sempre. Non tutte le strasante volte, per la miseria. Se tutti, dopo un po’ che li frequenti, diventano dei mostri, il problema e’ un po’ tuo, cara cangiante, che hai la psiche bucata e un ego elefantiaco. Gli uomini non sono mai fantastici o orribili. Sono quasi sempre a meta’. Con pregi e difetti. Alcuni con un carattere piu’ facile altri piu’ faticosi. Perche’? Tu? Wonder Woman? Sarai mica perfetta? Vedi cara, e’ difficile spiegare, e’ difficile capire, se non vedi la distanza che c’e’ tra i miei pensieri e i tuoi, cantava Guccini. Fa’ finta di non conoscerti. Non ti saluta nemmeno. Robe da chiodi. Anzi. Se tu un po’ mortificato gli fai notare chi sei, lei e’ facile che ti risponda….Ah si, ciao. Vabbuo’…

Passiamo alla Seconda Categoria.

Il camaleonte comune e facciamola breve altrimenti sforiamo.

Quello che un giorno fa’ lo splendido, ti abbraccia, ti fa’ dichiarazioni di stima incondizionata, ti promette amicizia eterna, ti racconta nel dettaglio ogni particolare della sua vita piu’ intima… e il giorno dopo? Non ti caga piu’…mai conosciuti…. E alla fine tu ti senti pazzo e lui neanche un po’. Insomma. La vita e’ spaziosa, ci puoi far stare dentro un sacco di roba. Ma i camaleonti no. I camaleonti bisogna tenerli fuori. Lasciarli sul loro ramo. A cambiare colore e lascio spazio al nostro Ste e buona domenica a tutti..tranne che a uno

Fall

Bah, eccoci in ottobre, le ombre si sono allungate, gli alberi si spogliano dalle foglie che cadono facendo un rumore silenzioso di speranze estive che se ne vanno e svaniscono, le persone si rivestono o tentano di farlo coerentemente in quanto al mattino sembra essere in Dicembre, a mezzogiorno ci si ricorda l’Agosto il pomeriggio e’ simil Giugno e la sera Gennaio.

E’ centrata l’opinione di chi dice che non ci sono piu’ le mezze stagioni ma l’Autunno non delude e arriva inesorabile con l’inizio delle serie televisive e il dubbio di come devi vestirti e’ minima cosa, ti infili in una felpa e suderai come un cammello lasciandoti in maglietta pronto ad ibernarti se una nuvola coprira’ il sole e quindi approntati alla vaccinazione polemicatoria e la vita continuera’ coi suoi ma e i suoi se e lascio spazio a Ste e alle sue idee e per la parte tecnica ci si aggiorna neh.