A.A.A.Occasionissima Locazione.

 

 

 

 

Oggetto: offerte locali

Pregiatissimo Signore,

sono una ragazza Russa e ho l’onore di informarla che potrei mettere a Sua disposizione un appartamento sul davanti di una graziosa proprieta’ che mi viene da mia madre; un triangolo d’erbetta cresce davanti all’entrata principale.

Tale entrata, che nel passato era molto piccola e stretta, e’ stata successivamente ingrandita a seguito di lavori svolti dal primo locatario, tanto che ora presenta un ingresso ampio e
facile.

Il solo inconveniente, se tale si puo’ chiamare, e’ la vicinanza di una nobile famiglia di Marchesi che si fanno vedere una dozzina di volte all’anno, ma per altro solo per pochi giorni.

Qualche locatario ha trovato l’alloggio molto umido, ma cio’ non gli ha procurato nessun fastidio, anzi la dolce temperatura che entro vi regna in tutte le stagioni dell’anno, e’ stata vivamente apprezzata. La suddetta proprieta’ dispone anche di una piccola entrata sul didietro nascosta tra due terrazzi di rialzo, ma tengo tuttavia ad avvertirLa che per nessuna ragione cedero’ l’entrata da quella parte.

Le faccio anzi presente che sono stata costretta a fare congedo dell’
ultimo locatario appunto perche’ si ostinava a volerlo per forza mentre io intendo riservarla ad usi strettamente personali.

Mi preme dichiarare che desidero un locatario esperto nell’arte del
giardinaggio e che sappia tenere in perfetto stato di godimento tutto l’appartamento.

Il gas e’ installato sul di dietro e l’acqua sul davanti, una presa di
guida sull’entrata principale a cui l’occupante non avra’ che da
applicare il tubo di alimentazione per annaffiare l’orto.

Come vede la proprieta’ ha pregi innegabili e pertanto sono persuasa che Ella verra’ in breve ad abitarla.

Mentre mi tengo a sua completa disposizione

La prego voler gradire i miei piu’ distinti saluti

 

F.to VAGINA SEMINOVA

e adesso eccovi la striscia domenicale dello Ste che stavolta come soggetto ha il martellamento dei coglioni.

 

 

 


Io Vorrei..

 

 

Per me, non e’ tanto importante che le opinioni siano raccolte sotto un post ma che il post produca un effetto superiore alla somma delle parti.

Quindi nelle mie aspettative c’era quello che io chiamo il «colpo d’occhio», ovvero la capacita’ di avere, solo scorrendo la pagina, un’idea precisa di cosa c’e’ di importante e di che tipo possa essere il Post.

E’ uno dei punti di valore aggiunto indiscutibili del concetto di opinione o passatempo.

Non e’ come leggere un giornale, a volte il Post non e’ immediatamente comprensibile soprattutto se scritto in togolese, ogni cambiamento del tipo di lettura richiede abitudine e forse dobbiamo solo abituarci a questa formula.

Ogni volta che c’e’ un cambiamento, si richiede un adattamento e questo e’ un problema grosso da risolvere e di certo non per chi lo scrive ma per chi lo legge e stavolta come tema iniziale pongo un desiderio.. che ho soggettato in ..IO VORREI ..son solo due parole ma ne esce un post senza pretese perche’ e’ molto semplice, basta solo lasciar correre la fantasia.. e mentre stringo il sole tra le dita penso a cio’ che vorrei…

Vorrei tornare fanciullo,

vorrei sentire l’odore della miscela della mia motoretta,

vorrei spremere il dentifricio nel vasetto della crema notte di Lella, vorrei togliere il mastice dal vetro appena messo e fare le palline da tirare ai piccioni,

vorrei fare altre palline con la mollica del pane e poi a tavola coi parenti far finta di aver tolto il cappero dal naso e buttarlo nel piatto di Lino,

vorrei cercare a portapila i vecchi termometri, romperli e far uscire il mercurio per divertirmi con le gocce che escono si congiungono e si dividono,

vorrei mettere lo zucchero nel serbatoio del soffiatore del puliscicortile che fa un casino del menga col motore mentre prendo il sole nel terrazzo e mi inquina la respiratoria,

vorrei fare la mia impronta sul marciapiede di cemento fresco e far godere come un selvaggio il Nicola,

vorrei mettere i chiodi che usa Dario per le sedie, nella ruota del postino che porta sempre le multe e sghignazza mentre me le consegna,

vorrei fare un rutto modulato lungo 10 secondi e superare il mio record dei 6,

vorrei evitare di invecchiare,

vorrei che fosse sempre estate,

vorrei credere che l’astronauta sia un lavoro da poter fare anche di giorno perche’ di giorno non ci sono le stelle e non si sa dove atterrare,

vorrei credere che un amico rimanga amico e non tradisca mai,

vorrei credere che la Ferrari possa nuovamente vincere,

vorrei la cittadinanza onoraria del comune di Bugliano,

vorrei la fine del Covid19,

vorrei la certezza che Maradona continui a giocare nella squadra De Dios senza usare le mani e che l’Inghilterra gli dedicasse un monumento,

vorrei che Valentino possa aver la forza di smettere di fare figure da cioccolataio,

vorrei che Facebucche la smettesse di inserirsi sui miei blog,

vorrei infine smettere di scrivere quello che vorrei che tanto non servira’ a niente.

Io Vorrei…

 

 

Per me, non e’ tanto importante che le opinioni siano raccolte sotto un post ma che il post produca un effetto superiore alla somma delle parti.

Quindi nelle mie aspettative c’era quello che io chiamo il «colpo d’occhio», ovvero la capacita’ di avere, solo scorrendo la pagina, un’idea precisa di cosa c’e’ di importante e di che tipo possa essere il Post.

E’ uno dei punti di valore aggiunto indiscutibili del concetto di opinione o passatempo.

Non e’ come leggere un giornale, a volte il Post non e’ immediatamente comprensibile soprattutto se scritto in togolese, ogni cambiamento del tipo di lettura richiede abitudine e forse dobbiamo solo abituarci a questa formula.

Ogni volta che c’e’ un cambiamento, si richiede un adattamento e questo e’ un problema grosso da risolvere e di certo non per chi lo scrive ma per chi lo legge e stavolta come tema iniziale pongo un desiderio.. che ho soggettato in ..IO VORREI ..son solo due parole ma ne esce un post senza pretese perche’ e’ molto semplice, basta solo lasciar correre la fantasia.. e mentre stringo il sole tra le dita penso a cio’ che vorrei…

Vorrei tornare fanciullo,

vorrei sentire l’odore della miscela della mia motoretta,

vorrei spremere il dentifricio nel vasetto della crema notte di Lella, vorrei togliere il mastice dal vetro appena messo e fare le palline da tirare ai piccioni,

vorrei fare altre palline con la mollica del pane e poi a tavola coi parenti far finta di aver tolto il cappero dal naso e buttarlo nel piatto di Lino,

vorrei cercare a portapila i vecchi termometri, romperli e far uscire il mercurio per divertirmi con le gocce che escono si congiungono e si dividono,

vorrei mettere lo zucchero nel serbatoio del soffiatore del puliscicortile che fa un casino del menga col motore mentre prendo il sole nel terrazzo e mi inquina la respiratoria,

vorrei fare la mia impronta sul marciapiede di cemento fresco e far godere come un selvaggio il Nicola,

vorrei mettere i chiodi che usa Dario per le sedie, nella ruota del postino che porta sempre le multe e sghignazza mentre me le consegna,

vorrei fare un rutto modulato lungo 10 secondi e superare il mio record dei 6,

vorrei evitare di invecchiare,

vorrei che fosse sempre estate,

vorrei credere che l’astronauta sia un lavoro da poter fare anche di giorno perche’ di giorno non ci sono le stelle e non si sa dove atterrare,

vorrei credere che un amico rimanga amico e non tradisca mai,

vorrei credere che la Ferrari possa nuovamente vincere,

vorrei la cittadinanza onoraria del comune di Bugliano,

vorrei la fine del Covid19,

vorrei la certezza che Maradona continui a giocare nella squadra De Dios senza usare le mani e che l’Inghilterra gli dedicasse un monumento,

vorrei che Valentino possa aver la forza di smettere di fare figure da cioccolataio,

vorrei che Facebucche la smettesse di inserirsi sui miei blog,

vorrei infine smettere di scrivere quello che vorrei che tanto non servira’ a niente.

Aggiornamento S.O. Galaxy 6 e Note 5.

Da oltre due anni il S.O.Android del Galaxy S6 (ed anche del Note 5) non hanno avuto piu’ aggiornamenti causa abbandono da parte di Samsung che inaspettatamente sta lanciando in questi giorni un nuovo aggiornamento del firmware per le due serie.

Il lancio è iniziato in Corea del Sud, dove il Galaxy Note 5 aveva ricevuto la versione del firmware N920SKSS2DTJ2 .

Nel frattempo, anche il Galaxy S6, il Galaxy S6 edge e il Galaxy S6 edge + sono stati aggiornati con le versioni firmware G92xSKSS3ETJ1 e G928SKSS3DTJ3.

Ma sebbene questa versione sorprendente del firmware sia avvenuta inizialmente in Corea del Sud, il pacchetto firmware sta ora diventando disponibile in numerose altre regioni, tra cui Europa e LATAM.

Ovviamente l’ultimo aggiornamento del firmware non cambia la versione del sistema operativo Android.

Le serie Galaxy Note 5 e Galaxy S6 continuano a eseguire Android 7.0 Nougat e, cosa abbastanza interessante, mantengono anche la patch di sicurezza di settembre 2018 che e’ stata rilasciata l’ultima volta piu’ di due anni fa.

In altre parole, l’ultimo aggiornamento del firmware afferma di aggiungere il codice di stabilizzazione relativo alla sicurezza, ma il livello della patch di sicurezza rimane invariato.

Come riportato da OptiMagazine, la distribuzione del doppio aggiornamento per Samsung Galaxy S6 e Note 5 dovrebbe scattare anche qui in Italia nel giro di pochi giorni.

 

Lockdown mascherato.

 

 

 

Dear “Osservatorio” Come promesso posto il tuo punto di vista che hai esposto sul facebuccke e non e’ detto che non sia pure il mio e chiedo umilmente perdono se non lo condivido sul social in quanto io non ho spazio e intendo non averlo….

AVETE ROTTO.

Seriamente, BASTA.

Qui avete preso il vostro cervello e lo avete buttato direttamente nel cesso, senza nemmeno valutare di utilizzarlo altrimenti, ma del resto siete abituati.

Dittatori benevoli che dovrebbero avere a cuore la vostra salute.

Oh ragazzi, seriamente, ma ci siete o ci fate? 70 anni che ci raccontano cazzate e si mangiano tutto il mangiabile e credete ancora a queste minchiate epocali? UN politico che abbia fatto del bene, me lo trovate?

Cioè davvero per voi questa gente ha a cuore il vostro futuro? La vostra salute? E nei precedenti 70 anni esattamente perché non l’avevano?

Misure draconiane incredibili. Medici che timidamente alzano la manina e dicono “guardate che una cosa è un positivo, una cosa è un malato”. NIENTE. Uccisi. Una unica storia raccontata h24 e 60 milioni o quasi a rincoglionirsi terrorizzati.

TERRORIZZATI. Siete terrorizzati. Io da decenni so che la maggioranza delle persone nella negatività ci sguazza, ci si crogiola, non vede l’ora di lamentarsi di qualcosa per la quale la sua vita non va come va, quando nel 99,9% dei casi è colpa sua. Non gli pare vero poter dare la colpa al covid, cazzo, finalmente una scusa.

COLLABORAZIONISTI, che manco nella Germania Est o durante il ventennio. Segnalazioni di gente che corre, di cene con 10 persone, di STARNUTI DI BAMBINI! Ma scherziamo?

“Scuole da chiudere”

Bambini morti di covid in Italia: 4. 3 con la leucemia, uno con un tumore

Fascia 10-19: 0. ZERO, signori, ZERO. E questi mandano in confusione, terrore e follia intere generazioni ed a seguire tutto il resto dei loro genitori?

“E ma le terapie intensive”

Due anni fa c’era più gente in terapia intensiva. 5 anni fa, con la febbre che fece fuori qualche decina di migliaia di cristiani (ed era gente morta DI influenza, non CON influenza, e altro che 0 morti tra i ragazzi), erano già saturate.

Ma la fottuta memoria storica, la capacità di analizzare un dato numerico l’avete? Questi sparano i numeri al lotto e voi al limite dovreste giocarli, certo non ascoltarli

6 mesi fa dichiaravano un tasso di letalità del 10%. DIECI. Uno su dieci che prende il covid, muore. Ora un attimo, fermi tutti, forse abbiamo sbagliato. 1%, 0,5%, 0,1%. Ora è 0,03%. 7 mesi fa osservavo che i numeri non avevano alcun senso: o il virus è fantamortale e non si diffonde, o è ben poco letale e come tutti i coronavirus della storia lo abbiamo o avremo tutti. Incredibile: avevo ragione io (e per la cronaca, lo dicevano un pò in tanti, ma non fa abbastanza ascolti sulle reti RAI).

Età media morti: 82 anni. Età media morte in Italia: 78 anni e 9 mesi. Se non capite questo dato, fottetevi.

Il covid non esiste? Il covid esiste. Eccome. Ben vengano delle misure di sicurezza e di igiene, anche perché la fuori un buon 80% manco si lava le mani dopo essere stato in bagno.

Ma la responsabilità è personale. PERSONALE. Non ti vuoi prendere il covid? Stai a casa. Isolati. Vai sulla luna, fai il cazzo che vuoi MA NON ROMPERE IL CAZZO A ME ED ALLA MIA FAMIGLIA.

Io non è che voglia prendermi il covid, sia chiaro. Non credo che ne morirei, date le % risibili, inferiori a dio sa quante altre malattie; ma non per questo smetto di campare.

Chiudiamo le palestre. LE PALESTRE. Ma cosa cazzo chiudete che sono più asettiche del 75% degli ospedali pubblici.

Lockdown. Non mandiamo la gente al lavoro. PIL al -20%, famiglie già coi debiti, record in Italia di prestiti, attività che chiudono e mi parlate di sta cazzata?

Ma lo sapete che decine di migliaia di aziende sono già morte, e restano figurativamente aperte perché ASPETTANO I RIMBORSI DELLA CASSA INTEGRAZIONE DI MARZO? Quelle che IL FOTTUTO STATO ITALIANO ha detto a dei poveri imprenditori di anticipare e non ha ancora dato una lira?

Chiudere tutto alle 23. Cazzo, frotte di 80enni in giro alle 23 di inverno. Fotti i bar, i locali, gli eventi. Gente sempre più triste e muta a casa a crogiolarsi nella negatività. MA A COSA CAZZO SERVE. Ma ringrazio iddio di avere 41 anni e (quasi) 2 figlie, che se era qualche anno fa che uscivo 6 sere a settimana con un M47 dovevi fermarmi. Chi salvi? NIENTE. NESSUNO. Qualcuno che vorrebbe magari uscire con una tipa conosciuta qualche settimana fa forse non si prenderà una positività al covid (che è MOLTO diverso da essere ammalato).

In pratica, stai dicendo ai ragazzi che ora è pure vietato scopare. E giù, sempre più nel tunnel della merda.

“Eh ma poi questa gente diventa positiva e magari uccide la gente”.

Ancora. Qua proprio si raggiunge la combo perfetta del ritardo applicato.

Un positivo NON conclama nel 98% dei casi. Avete un dato storico di quanta gente è stata positiva a tutti i coronavirus degli ultimi 100 anni? 20 anni? 3 anni?

Ve lo dico io. NO. NON ESISTE. I numeri sono numeri. Nessuno, NESSUN PAESE, MANCO LA FOTTUTA CINA, ha mai effettuato uno screening a tappeto sulla presenza di un virus nella STORIA DELL’UMANITA’. Quindi non sapete l’influenza di 2 anni fa quanta gente l’ha avuta. In 15 milioni l’hanno conclamata, ma se avessi fatto tamponi a tutta l’Italia il conto si sarebbe fatto dei NEGATIVI, non dei POSITIVI, esattamente come ora si contano particelle di RNA residuali che non infetterebbero manco un malato di HIV e gente chiusa in casa per MESI perché gli resta questo residuo di virus.

E come sopra: la responsabilità è personale. PERSONALE CAZZO. Io non vado a leccare gente in giro e poi bacio tutti i nonni del mondo. Sto attento io in primis, ma non per questo sclero H24 se un bambino a scuola ha il moccio.

“Ma la gente è morta”

Incredibile scoperta. La gente muore. Straordinario. Già ora la mortalità sta praticamente allineandosi a quella storica (ed è INFERIORE a qualche influenza fa), e se elimini il conto della STRAGE fatta con cure a cazzo, gente intubata ed uccisa a Marzo e il doppio strike delle RSA, la mortalità è inferiore all’anno scorso. Senza manco parlare di malati di covid e con covid perché entriamo in ambito non mio, qui di strano non ci sta il resto di nulla.

Sapete un mio amico che vive h24 in croce rossa cosa mi ha detto? “Li hanno uccisi loro”. Gente che è stata salvata a botte di eparina mentre qualcuno diceva di intubarli. L’OMS che ha cambiato 240 volte versione su cosa sia giusto fare e non fare. Oh davvero, ma di cosa parliamo?

E nel mentre, per quel pezzo di vero che c’è da fare, siamo governati DA UNA MASSA DI IMBECILLI che non ha fatto un cazzo, salvo raccontare favolette per vincere le elezioni, intascare altri soldi, assicurare che i fondi pubblici vadano a chi di dovere.

E voi ad applaudire. AD APPLAUDIRE. Gente che andrebbe presa ed impiccata in piazza per STRAGE che sta là a derubarci ulteriormente di soldi, tempo, salute e soprattutto VITA. Stanno DISTRUGGENDO LA NOSTRA VITA. E voi col sorriso in faccia a dire “eh però è giusto”.

E potrei andare avanti ORE. Contraddizioni, numeri a cazzo, analisi fatte da ritardati, medici da sparare a vista, zero risultati, zero evidenze. ZERO. Questo è quello che valete.

Non so chi avrà letto questo papiro, né sinceramente me ne fotte alcunché. Io, se facebook non me lo cancella, non mancherò di rileggerlo sperando di sorriderne. Ma temo che ne piangerò, più e più e più volte.

Si sta facendo un “divide et impera” di cesariana memoria. 

O sei collaborazionista ed il virus ci ammazzerà tutti, o sei negazionista. 

Razionale, no. Zero. 

Persona che comprende che qualche rischio esiste ma che non per questo devi gettare il mondo nel medioevo? No.

Mentre sto postando, hanno chiuso palestre e i bar hanno abbassato le serrande dalle ore 18.. stanno iniziando le proteste per il lockdown mascherato..bah

Svaghiamoci con la striscia dello Stefano che ci ricorda la Giorgia e parentela..

 

 

 

Lockdown mascherato.

 

 

 

Dear “Osservatorio” Come promesso posto il tuo punto di vista che hai esposto sul facebuccke e non e’ detto che non sia pure il mio e chiedo umilmente perdono se non lo condivido sul social in quanto io non ho spazio e intendo non averlo….

AVETE ROTTO.

Seriamente, BASTA.

Qui avete preso il vostro cervello e lo avete buttato direttamente nel cesso, senza nemmeno valutare di utilizzarlo altrimenti, ma del resto siete abituati.

Dittatori benevoli che dovrebbero avere a cuore la vostra salute.

Oh ragazzi, seriamente, ma ci siete o ci fate? 70 anni che ci raccontano cazzate e si mangiano tutto il mangiabile e credete ancora a queste minchiate epocali? UN politico che abbia fatto del bene, me lo trovate?

Cioè davvero per voi questa gente ha a cuore il vostro futuro? La vostra salute? E nei precedenti 70 anni esattamente perché non l’avevano?

Misure draconiane incredibili. Medici che timidamente alzano la manina e dicono “guardate che una cosa è un positivo, una cosa è un malato”. NIENTE. Uccisi. Una unica storia raccontata h24 e 60 milioni o quasi a rincoglionirsi terrorizzati.

TERRORIZZATI. Siete terrorizzati. Io da decenni so che la maggioranza delle persone nella negatività ci sguazza, ci si crogiola, non vede l’ora di lamentarsi di qualcosa per la quale la sua vita non va come va, quando nel 99,9% dei casi è colpa sua. Non gli pare vero poter dare la colpa al covid, cazzo, finalmente una scusa.

COLLABORAZIONISTI, che manco nella Germania Est o durante il ventennio. Segnalazioni di gente che corre, di cene con 10 persone, di STARNUTI DI BAMBINI! Ma scherziamo?

“Scuole da chiudere”

Bambini morti di covid in Italia: 4. 3 con la leucemia, uno con un tumore

Fascia 10-19: 0. ZERO, signori, ZERO. E questi mandano in confusione, terrore e follia intere generazioni ed a seguire tutto il resto dei loro genitori?

“E ma le terapie intensive”

Due anni fa c’era più gente in terapia intensiva. 5 anni fa, con la febbre che fece fuori qualche decina di migliaia di cristiani (ed era gente morta DI influenza, non CON influenza, e altro che 0 morti tra i ragazzi), erano già saturate.

Ma la fottuta memoria storica, la capacità di analizzare un dato numerico l’avete? Questi sparano i numeri al lotto e voi al limite dovreste giocarli, certo non ascoltarli

6 mesi fa dichiaravano un tasso di letalità del 10%. DIECI. Uno su dieci che prende il covid, muore. Ora un attimo, fermi tutti, forse abbiamo sbagliato. 1%, 0,5%, 0,1%. Ora è 0,03%. 7 mesi fa osservavo che i numeri non avevano alcun senso: o il virus è fantamortale e non si diffonde, o è ben poco letale e come tutti i coronavirus della storia lo abbiamo o avremo tutti. Incredibile: avevo ragione io (e per la cronaca, lo dicevano un pò in tanti, ma non fa abbastanza ascolti sulle reti RAI).

Età media morti: 82 anni. Età media morte in Italia: 78 anni e 9 mesi. Se non capite questo dato, fottetevi.

Il covid non esiste? Il covid esiste. Eccome. Ben vengano delle misure di sicurezza e di igiene, anche perché la fuori un buon 80% manco si lava le mani dopo essere stato in bagno.

Ma la responsabilità è personale. PERSONALE. Non ti vuoi prendere il covid? Stai a casa. Isolati. Vai sulla luna, fai il cazzo che vuoi MA NON ROMPERE IL CAZZO A ME ED ALLA MIA FAMIGLIA.

Io non è che voglia prendermi il covid, sia chiaro. Non credo che ne morirei, date le % risibili, inferiori a dio sa quante altre malattie; ma non per questo smetto di campare.

Chiudiamo le palestre. LE PALESTRE. Ma cosa cazzo chiudete che sono più asettiche del 75% degli ospedali pubblici.

Lockdown. Non mandiamo la gente al lavoro. PIL al -20%, famiglie già coi debiti, record in Italia di prestiti, attività che chiudono e mi parlate di sta cazzata?

Ma lo sapete che decine di migliaia di aziende sono già morte, e restano figurativamente aperte perché ASPETTANO I RIMBORSI DELLA CASSA INTEGRAZIONE DI MARZO? Quelle che IL FOTTUTO STATO ITALIANO ha detto a dei poveri imprenditori di anticipare e non ha ancora dato una lira?

Chiudere tutto alle 23. Cazzo, frotte di 80enni in giro alle 23 di inverno. Fotti i bar, i locali, gli eventi. Gente sempre più triste e muta a casa a crogiolarsi nella negatività. MA A COSA CAZZO SERVE. Ma ringrazio iddio di avere 41 anni e (quasi) 2 figlie, che se era qualche anno fa che uscivo 6 sere a settimana con un M47 dovevi fermarmi. Chi salvi? NIENTE. NESSUNO. Qualcuno che vorrebbe magari uscire con una tipa conosciuta qualche settimana fa forse non si prenderà una positività al covid (che è MOLTO diverso da essere ammalato).

In pratica, stai dicendo ai ragazzi che ora è pure vietato scopare. E giù, sempre più nel tunnel della merda.

“Eh ma poi questa gente diventa positiva e magari uccide la gente”.

Ancora. Qua proprio si raggiunge la combo perfetta del ritardo applicato.

Un positivo NON conclama nel 98% dei casi. Avete un dato storico di quanta gente è stata positiva a tutti i coronavirus degli ultimi 100 anni? 20 anni? 3 anni?

Ve lo dico io. NO. NON ESISTE. I numeri sono numeri. Nessuno, NESSUN PAESE, MANCO LA FOTTUTA CINA, ha mai effettuato uno screening a tappeto sulla presenza di un virus nella STORIA DELL’UMANITA’. Quindi non sapete l’influenza di 2 anni fa quanta gente l’ha avuta. In 15 milioni l’hanno conclamata, ma se avessi fatto tamponi a tutta l’Italia il conto si sarebbe fatto dei NEGATIVI, non dei POSITIVI, esattamente come ora si contano particelle di RNA residuali che non infetterebbero manco un malato di HIV e gente chiusa in casa per MESI perché gli resta questo residuo di virus.

E come sopra: la responsabilità è personale. PERSONALE CAZZO. Io non vado a leccare gente in giro e poi bacio tutti i nonni del mondo. Sto attento io in primis, ma non per questo sclero H24 se un bambino a scuola ha il moccio.

“Ma la gente è morta”

Incredibile scoperta. La gente muore. Straordinario. Già ora la mortalità sta praticamente allineandosi a quella storica (ed è INFERIORE a qualche influenza fa), e se elimini il conto della STRAGE fatta con cure a cazzo, gente intubata ed uccisa a Marzo e il doppio strike delle RSA, la mortalità è inferiore all’anno scorso. Senza manco parlare di malati di covid e con covid perché entriamo in ambito non mio, qui di strano non ci sta il resto di nulla.

Sapete un mio amico che vive h24 in croce rossa cosa mi ha detto? “Li hanno uccisi loro”. Gente che è stata salvata a botte di eparina mentre qualcuno diceva di intubarli. L’OMS che ha cambiato 240 volte versione su cosa sia giusto fare e non fare. Oh davvero, ma di cosa parliamo?

E nel mentre, per quel pezzo di vero che c’è da fare, siamo governati DA UNA MASSA DI IMBECILLI che non ha fatto un cazzo, salvo raccontare favolette per vincere le elezioni, intascare altri soldi, assicurare che i fondi pubblici vadano a chi di dovere.

E voi ad applaudire. AD APPLAUDIRE. Gente che andrebbe presa ed impiccata in piazza per STRAGE che sta là a derubarci ulteriormente di soldi, tempo, salute e soprattutto VITA. Stanno DISTRUGGENDO LA NOSTRA VITA. E voi col sorriso in faccia a dire “eh però è giusto”.

E potrei andare avanti ORE. Contraddizioni, numeri a cazzo, analisi fatte da ritardati, medici da sparare a vista, zero risultati, zero evidenze. ZERO. Questo è quello che valete.

Non so chi avrà letto questo papiro, né sinceramente me ne fotte alcunché. Io, se facebook non me lo cancella, non mancherò di rileggerlo sperando di sorriderne. Ma temo che ne piangerò, più e più e più volte.

Si sta facendo un “divide et impera” di cesariana memoria. 

O sei collaborazionista ed il virus ci ammazzerà tutti, o sei negazionista. 

Razionale, no. Zero. 

Persona che comprende che qualche rischio esiste ma che non per questo devi gettare il mondo nel medioevo? No.

Mentre sto postando, hanno chiuso palestre e i bar hanno abbassato le serrande dalle ore 18.. stanno iniziando le proteste per il lockdown mascherato..bah

Svaghiamoci con la striscia dello Stefano che ci ricorda la Giorgia e parentela..

 

 

 

Terrorismo Pandemico (Il ritorno).

 

 

Questo coronavirus e’ veramente esperto…da maggio a settembre e’ andato in ferie.

Ora e’ tornato e fa vita notturna.

Viaggia a piedi o in macchina, ma non va in treno, in bus…neanche in aereo.

Dentro ai bar sta in piedi…ma se ti siedi non ti infetta.

Neanche e’ scemo….entra nei matrimoni nelle feste… addirittura entra in casa nelle feste di compleanno…ma evita di andare a scuola …non gli piace.

E’ pericolosissimo per gli anziani e malati…ma conosce i pezzi grossi…se li tocca non li fa morire…

Per concludere è anche esibizionista…ha tolto il posto al cancro, all’infarto…ed anche a tutte le altre malattie mortali..

Ora la prelazione e’ per il Covid19 si muore solo per volere suo.

Quindi ricapitolando…

– In piedi metti la mascherina, da seduto non serve, il virus vola alto.

– Il virus e’ letale ma basta un lembo di carta igienica da 50 centesimi per proteggersi.

– Sugli autobus si puo’ stare accalcati ma in casa e’ severamente vietato.

– Starnutire nel gomito e’ una ottima profilassi. Salutarsi col gomito idem.

– Barbara d’Urso dice la verita’, il Nobel per la medicina Luc Montagnier e’ un negazionista.

– Il virus e’ cosi’ letale che non esistono cassonetti per rifiuti speciali dove buttare le mascherine.

– Se stai benissimo ma il tampone e’ positivo..sei malato.. chiuditi in casa e non puoi andare a lavorare.

– Se stai malissimo ma il tampone e’ negativo..puoi andare a lavorare e fregatene se lo attacchi ad altri.

– Il virus è così letale che devono cercare e scovare gli asintomatici con il tampone.

– Il comitato di esperti non voleva chiudere tutto il Paese. Conte lo ha chiuso perché lo ha detto il comitato.

– Il virus non infetta le carte di credito, ma nemmeno le banconote e le monete toccate mezzo mondo.

– Ai bancomat c’e’ sempre qualcuno H24 pronto a disinfettare i tasti dopo ogni prelievo.

– La posta la consegnano rigorosamente disinfettata e per le raccomandate fai la coda in posta perche’ il portalettere non puo’ avere contatti.

– I banchi della Azzolina evitano l’infezione.

– Un vaccino richiede 8 anni di sperimentazioni ma quello per il Covid, a breve, è pronto e sicuro.

– I virus a RNA mutano così tanto che dopo 40 anni non c’e’ vaccino per l’aids. Ma quello del Covid funziona, lo dice la D’Urso.

– Conte ha regalato centinaia di milioni a un miliardario con diploma magistrale per produrre un vaccino che ti inietteranno nel sangue.

– I figli non sono dei genitori ma dello Stato.

– Il parlamento non serve piu’, perche’ bastano i DPCM.

– Sei un negazionista e terrappiattista se non credi alle fake news della stampa e del governo.

– L’infezione avanza e ci sara’ la seconda ondata, lo dicono i media.

f.to togo terrappiattista


 

 

Terrorismo Pandemico (Il ritorno).

 

 

Questo coronavirus e’ veramente esperto…da maggio a settembre e’ andato in ferie.

Ora e’ tornato e fa vita notturna.

Viaggia a piedi o in macchina, ma non va in treno, in bus…neanche in aereo.

Dentro ai bar sta in piedi…ma se ti siedi non ti infetta.

Neanche e’ scemo….entra nei matrimoni nelle feste… addirittura entra in casa nelle feste di compleanno…ma evita di andare a scuola …non gli piace.

E’ pericolosissimo per gli anziani e malati…ma conosce i pezzi grossi…se li tocca non li fa morire…

Per concludere è anche esibizionista…ha tolto il posto al cancro, all’infarto…ed anche a tutte le altre malattie mortali..

Ora la prelazione e’ per il Covid19 si muore solo per volere suo.

Quindi ricapitolando…

– In piedi metti la mascherina, da seduto non serve, il virus vola alto.

– Il virus e’ letale ma basta un lembo di carta igienica da 50 centesimi per proteggersi.

– Sugli autobus si puo’ stare accalcati ma in casa e’ severamente vietato.

– Starnutire nel gomito e’ una ottima profilassi. Salutarsi col gomito idem.

– Barbara d’Urso dice la verita’, il Nobel per la medicina Luc Montagnier e’ un negazionista.

– Il virus e’ cosi’ letale che non esistono cassonetti per rifiuti speciali dove buttare le mascherine.

– Se stai benissimo ma il tampone e’ positivo..sei malato.. chiuditi in casa e non puoi andare a lavorare.

– Se stai malissimo ma il tampone e’ negativo..puoi andare a lavorare e fregatene se lo attacchi ad altri.

– Il virus è così letale che devono cercare e scovare gli asintomatici con il tampone.

– Il comitato di esperti non voleva chiudere tutto il Paese. Conte lo ha chiuso perché lo ha detto il comitato.

– Il virus non infetta le carte di credito, ma nemmeno le banconote e le monete toccate mezzo mondo.

– Ai bancomat c’e’ sempre qualcuno H24 pronto a disinfettare i tasti dopo ogni prelievo.

– La posta la consegnano rigorosamente disinfettata e per le raccomandate fai la coda in posta perche’ il portalettere non puo’ avere contatti.

– I banchi della Azzolina evitano l’infezione.

– Un vaccino richiede 8 anni di sperimentazioni ma quello per il Covid, a breve, è pronto e sicuro.

– I virus a RNA mutano così tanto che dopo 40 anni non c’e’ vaccino per l’aids. Ma quello del Covid funziona, lo dice la D’Urso.

– Conte ha regalato centinaia di milioni a un miliardario con diploma magistrale per produrre un vaccino che ti inietteranno nel sangue.

– I figli non sono dei genitori ma dello Stato.

– Il parlamento non serve piu’, perche’ bastano i DPCM.

– Sei un negazionista e terrappiattista se non credi alle fake news della stampa e del governo.

– L’infezione avanza e ci sara’ la seconda ondata, lo dicono i media.

f.to togo terrappiattista